personal branding

Come fare personal branding con gli accessori

Per migliorare la propria web reputation è fondamentale prima studiare e poi mettere in pratica una strategia di personal branding in cui, ovviamente, i social network rappresentano un valido alleato.

Una degli aspetti che vengono maggiormente presi in considerazione quando si decide di promuovere la propria immagine online è la scelta degli accessori: pochi e semplici accorgimenti possono fare la differenza e permettere di emergere, incrementando il valore del vostro personal brand. Se non si dovessero avere idee particolarmente originali o innovative, potrete prendere spunto dal mondo dei VIP che fanno del personal branding non solo un cavallo di battaglia, ma anche uno strumento imprescindibile di lavoro.

Accessori e personal branding per lui

Tra i più popolari sui social, anche tra quelli che non si pensava potessero rientrare nel suo target, è Gianni Morandi, diventato un vero idolo anche per i giovani d’oggi. Il suo modo cordiale da ragazzo di rispondere anche a coloro che lo criticano e il sorriso sempre stampato sul suo volto non sono gli unici elementi che identificano il suo personal brand: le camicie e le t-shirt dai colori sempre chiari trasmettono la sua allegria, il suo essere solare, sincero e trasparente. Uno stile così curato e attento ai dettagli non può che essere il frutto di un piano di personal branding, ben riuscito a giudicare dall’elevato numero di fan su Facebook.

Tra gli sportivi più seguiti sui social non si può ignorare Valentino Rossi che è arrivato a quota 24 milioni di fan se si sommano quelli di Facebook, Instagram e Twitter. Berretto sportivo e occhiali da sole sono gli accessori da lui preferiti in assoluto e con i quali viene spesso ritratto nelle foto sui social.

Accessori e personal branding per lei

Se le strategie di personal branding possono dimostrarsi efficaci per gli uomini, altrettanto si può dire delle donne. In particolare, Lady Gaga e Nicki Minaj sono due esempi di star che hanno fondato la propria strategia di personal branding sugli accessori.

Anche se nell’ultimo periodo Lady Gaga si mostra alle telecamere e ai fotografi ora con look acqua e sapone, all’inizio della sua carriera ha fatto scalpore il suo modo di indossare abiti e accessori stravaganti: dagli occhiali particolarmente vistosi, parrucche colorate e scarpe decisamente indimenticabili. Nicki Minaj, invece, si è fatta conoscere al mondo dei social con la pubblicazione dei primi video su Youtube, nei quali indossava una parrucca rosa shocking, difficile da dimenticare.

Qualunque sia il vostro stile o modo di comunicare, una cosa è certa: l’accessorio fa la differenza… soprattutto nelle strategie di personal branding. Questi piccoli oggetti permettono infatti di rendersi riconoscibili in un mondo in cui la globalizzazione ci vorrebbe tutti uguali. Il primo passo per farsi conoscere è poi capire che anche coloro che sembrano diventati famosi per caso – Rovazzi, Fedez o Cliomakeup – in realtà hanno alle proprie spalle attenti studi sulla propria immagine. Insomma, in un mondo in cui è fondamentale apparire è importante farlo con una strategia di personal branding accurata e coerente nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *